You are currently viewing Gatto-mucca?!

Gatto-mucca?!

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Asana
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Ciao Banane!

Oggi torno a parlarvi di Asana e di movimenti legati allo Yoga.

Questo piccolo lavoro non ha controindicazioni di sorta e si può fare sempre, anche alla mattina appena svegli per scaldare la colonna vertebrale, prima di cominciare la giornata.

Ma di cosa si tratta!?

Del cosiddetto “Gesto della tigre” o “Cat-Cow” in inglese.

Ok, ma come si fa’?

Si parte in quadrupedica allineando anche con ginocchia, polsi, spalle. È importante distendere bene le dita ( anche i pollici!!) in modo da ditribuire il peso sul palmo delle mani riducendo, in questo modo, la sollecitazione dei polsi.

Si inizia il movimento ascoltando la schiena, in una posizione neutra, e osservando un punto poco distante dalle mani per non sforzare la cervicale.

Il respiro guida il movimento in inspiro e in espiro.

Inspirando inizio a creare una conca, partendo dal coccige e per ultima la cervicale; mentre espirando creo una gobba, con le stesse modalità, partendo sempre dalle vertebre coccigee.

Non serve sforzare ed esagerare il movimento da subito, ma rispettiamo la nostra schiena andando per gradi. Quest’ asana ha come target il riscaldamento dolce della colonna.

Nel momento in cui sento dolore ai polsi rientro, li muovo e riprendo. Cerchiamo di rallentare, provando a portare consapevolezza sulla colonna, vertebra dopo vertebra.

Il respiro permette di mantenere questa consapevolezza, ed è sempre il punto di ritorno in caso  sopraggiungano pensieri che ci portano fuori dalla pratica.

In uno dei prossimi post vi darò un movimento aggiuntivo e dei dettagli in più per aiutare i polsi.

Continuate a seguirmi!

Namastè

Giulia

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento